Alimentazione Massaggio Pratiche olistiche

Stomaco Ribelle

Stomaco Ribelle

L’indigestione è stata inventata dal buon Dio per fare la morale allo stomaco. (Victor Hugo)

 

♫♫Current Swell – Stomach♫♫

 

Lo stomaco, crocevia del nutrimento fisico, lo è anche di quello emozionale tant’è che dei tanti sofferenti dei disturbi di questo organo, nessuno è esente dai conflitti emotivi seppur in associazione alle cattive abitudini alimentari.

L’incipit di questo articolo delinea bene quali sono i punti cruciali di azione per chi soffre di questo disturbo; ed in questa pagina mai si suggeriranno rimedi chimici o naturali che siano, atti a “nascondere” i sintomi, ma bensì a individuare gli errori che portino a tali sofferenze così da correggere i comportamenti alla fonte.

“Iperacidità” e “risalita degli acidi” sono i principali sintomi sofferti dalla popolazione; la prima si crea nello stomaco per cibi o emozioni “indigeribili”, la seconda per scarsa tenuta della valvola cardias a causa sia della corrosione acida che del cattivo assetto posturale toraco-addominale.

Qui suggeriamo un percorso naturale per affrontare il disturbo:

  • Trattamenti miofasciali e posturali :

  • Principi di educazione alimentare salutista :

eliminare fumo, alcool, caffè, the, cacao; ridurre fortemente zuccheri, latticini, agrumi, aglio, cipolla, menta, spezie piccanti, pomodoro, grassi cotti, fritti, sugo, pizza, bibite gassate; cibi ne freddi ne bollenti; praticare una accurata masticazione; fare pasti piccoli; ridurre gradualmente l’obesità; dormire sul fianco sinistro se stomaco pieno; sollevare il letto dalla parte della testa.

 

 

 

 

  • Esercizi di respirazione, stretching e rilassamento mentale :

Rilassamento mentale: distesi supini, come nell’immagine sopra, lasciare andare la respirazione in modo naturale, osservare i pensieri che vanno e vengono alla mente, come l’osservatore sulla riva guarda l’acqua del fiume che scorre.

 

  • Esercizi di auto-analisi emozionale :

si riporta testualmente dal manuale di Metamedicina di Claudia RainvilleI problemi allo stomaco riguardano situazioni che non sono state accettate o «digerite». Possono essere idee, alimenti o situazioni che si rifiutano (vomito), che si considerano ingiuste e che fanno male (dolori) o che ci fanno provare rabbia (bruciori). Può trattarsi di un dispiacere che ci è rimasto dentro, di una mancanza di gioia dovuta a una situazione che si considera ingiusta (emorragia gastrica), di una perdita del desiderio di vivere legata a un sentimento di ingiustizia, o di colpa per aver creato una situazione ingiusta.

Da fonti varie : Ci sono fatti, situazioni o relazioni che non possono essere digerite! Devono essere rigettate, rifiutate, espulse, restituite! Lo stomaco si ribella!

 

 

Sono convinto che la digestione è il grande segreto della vita. (Sidney Smith)

 

♫♫Sinead O’Connor – This is a Rebel Song♫♫

 

 

 

Declaratoria obbligatoria per la legge italiana : quanto scritto in questo articolo è il sunto di opinioni, idee, esperienze e simili in linea con la Costituzione Italiana che sancisce la libertà di pensiero e di espressione delle proprie idee. I suddetti non sono consigli medici o terapie, per le quali, per legge, è necessario un medico laureato, abilitato e iscritto all’albo. Tali scritti non si pongono in conflitto con la medicina ufficiale ma anzi la integrano nella promozione del benessere globale della persona.

 

 

 

 Giuseppe Fadda, perito elettrotecnico e tecnico di azienda elettrica per più di un trentennio, lascia il lavoro principale per dedicarsi a tempo pieno ad una passione nata fin dai tempi della scuola superiore, fondata nella ricerca della salute e del benessere come principi faro di una vita piacevole e consapevole, senza confidare nei principi della medicina chimica. Corsi, seminari ed una variegata moltitudine di libri  costituiscono la sua formazione uniti ad uno spirito di ricerca e curiosità mai sopiti e ad una esperienza sul campo di lunga data e sempre in corso.

Comments are closed.

Powered by: Wordpress